Ellis negozio Borse e Accessori Chic – New Design Italian handmade design

Rieccomi! Oggi voglio raccontarvi qualcosa sul lavoro ultimato qualche giorno

ELLIS NEGOZIO BORSE E ACCESSORI CHIC – New Design

Sono stato contattato da Elisa appena un mese fa e ho capito di avere a che fare con un’imprenditrice giovane e all’avanguardia ma, soprattutto, innamorata del proprio mestiere! Mi ha trasmesso sin da subito la sua passione per gli accessori e le borse e la sua voglia di valorizzare la merce che lei stessa seleziona con dovizia e cura dei dettagli per poi rivenderli con altrettanto entusiasmo. La sua passione però stentava a decollare perché, come lei stessa diceva, i suoi gioielli non erano ben esposti, ben presentati.

Ecco cosa mi richiedeva

Un locale in grado di dare il giusto valore alla sua merce, in grado di accattivare l’attenzione dei passanti e di stupire chi decidesse di entrare. Una bella sfida insomma! E come sempre, ho accettato la sfida..doppia direi: oltre a voler rispettare le sue aspettative, dovevo rispettare anche e soprattutto la tempistica!! Ed eccomi subito a lavoro!

La prima fase del mio lavoro

Dopo aver preso spunto da ciò che la cliente mi chiedeva, è stata un’attenta ricerca su cosa occorresse all’interno di un negozio di accessori per far si che quest’ultimi fossero ben in mostra: espositori sviluppati in altezza, pedane in cui incastrare moduli singoli per anelli e orecchini, appendi anelli, bauli per stivare la merce non esposta e altro ancora. Ho disegnato tutto questo per mostrare alla cliente cosa avevo in mente e la reazione fu sorprendente! Mi incitò subito a mettermi all’opera perché avevo colto in pieno i suoi desideri. Quello che aggiunse fu un ultimo desiderio, una ciliegina sulla torta: il dipinto di Audrey Hepbrun sulla porta scorrevole alle spalle del bancone cassa. E così fu!

Seconda fase

Stilare un cronogramma completo per organizzare al meglio il lavoro e ottimizzare i tempi. Recupero materiali, tagli, lavorazione del legno, pittura e assemblaggio. Giorno dopo giorno, pezzo dopo pezzo il nuovo locale prendeva forma. La cliente mostrava il suo entusiasmo ad ogni sopralluogo.

Terza fase

Trasporto e montaggio. Il mini-van è carico e pronto a partire. Scarichiamo i singoli pezzi e li rimontiamo rispettando i rendering consegnati a inizio lavoro. Elisa aveva già provveduto a far dipingere le pareti e inserire il nuovo parquet consigliato in fase di progettazione. Sistemiamo l’impianto di illuminazione facendo attenzione a far raggiungere ogni mensola da un fascio di luce. La merce viene sistemata con cura e dedizione. Ultimo step: dipingere a mano Audrey Hepbrun sulla porta scorrevole. Pulizia finale et voilà! Il locale è pronto per essere inaugurato!

Risultato finale

Tempi rispettati, clienti felici ed entusiasti. Io soddisfatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *